fbpx

TRATTAMENTIRiatletizzazione Trigoria

IL FISIOTERAPISTA RISPONDECosa si intende per recupero funzionale nello sportivo?

Presso il nostro studio di fisioterapia Omniafisio, situato a Trigoria, offriamo un approccio completo alla rieducazione funzionale dello sportivo per aiutare i nostri pazienti a recuperare la forza dei muscoli in difficoltà attraverso il progressivo aumento dei carichi di lavoro e per ristabilire il corretto rapporto di forza, lunghezza e tempo di attivazione dei muscoli che vengono implicati in ogni movimento.

La riatletizzazione è una fase fondamentale all’interno del percorso riabilitativo dello sportivo (professionista e non) e richiede conoscenze specifiche oltre che un ambiente appositamente progettato per effettuare le sedute.

All’interno del nostro studio di fisioterapia è presente una palestra attrezzata appositamente per la rieducazione funzionale dello sportivo. Inoltre, è presente un chinesiologo, figura fondamentale per un buon percorso riabilitativo.

A cosa serve la riatletizzazione personalizzata?

La riabilitazione sportiva ha come obiettivo il recupero funzionale e il ripristino delle capacità fisiche dello sportivo che abbia subito lesioni traumatiche: recupero dell’elasticità, della coordinazione e di tutte quelle capacità e caratteristiche che possano garantire un pieno ritorno all’attività sportiva.

Come puoi raggiungerci

Il nostro studio di fisioterapia a Trigoria (vicino a Campus Bio-Medico) è facilmente accessibile dai quartieri circostanti di Selcetta, Colle dei Pini, Valleranello, Fonte Laurentina, Fonte Ostiense, Tor de Cenci, Castel di Leva, Castel di Decima, Divino Amore, Falcognana, Mezzocammino, Mostacciano, Spinaceto.

Contattaci oggi stesso presso Omniafisio per scoprire come il recupero funzionale nello sportivo può aiutarti a recuperare la tua salute e il benessere.

RIEDUCAZIONE POSTURALE TRIGORIACome funziona la rieducazione funzionale dello sportivo?

  • QUALI SONO I BENEFICI
  • PERCORSO E DURATA
rieducazione sportiva recupero funzionale Trigoria, Selcetta, Colle dei Pini, Valleranello, Fonte Laurentina, Fonte Ostiense, Tor de Cenci, Castel di Leva, Castel di Decima, Divino Amore, Falcognana, Mezzocammino, Mostacciano, Spinaceto, Roma

Vantaggi del recupero funzionale nello sportivo

La riabilitazione sportiva è un trattamento mirato finalizzato al recupero atletico dei praticanti di sport o comunque dei soggetti dopo un infortunio o un intervento chirurgico. L’obiettivo della riabilitazione sportiva è garantire la guarigione della lesione, il ripristino del movimento e delle funzioni compromesse, al fine di consentire il ritorno alla pratica sportiva riducendo al minimo il rischio di ricadute.

Ecco cinque principali vantaggi della riatletizzazione o rieducazione funzionale dello sportivo e il suo impatto benefico:

Ritorno rapido all'attività sportiva:
La riabilitazione funzionale mira a recuperare l'atleta nel minor tempo possibile, consentendo un rientro anticipato nell'attività sportiva e riducendo al minimo il periodo di inattività.
Potenziamento delle performance atletiche:
Attraverso programmi specifici di recupero funzionale, gli atleti possono migliorare le proprie performance ottimizzando la forza, la resistenza, la flessibilità e la coordinazione muscolare.
Minimizzazione del rischio di ricadute:
La riabilitazione funzionale aiuta a correggere le disfunzioni muscolari e biomeccaniche che possono portare agli infortuni sportivi, riducendo così il rischio di ricadute in futuro.
Miglior gestione del dolore e dell'infiammazione:
Grazie a terapie fisiche e manuali specifiche, la rieducazione funzionale contribuisce a ridurre il dolore e l'infiammazione associati agli infortuni sportivi, migliorando il comfort dell'atleta durante il recupero.
Approccio personalizzato e multidisciplinare:
La rieducazione funzionale coinvolge un team multidisciplinare di professionisti della salute, che collaborano per offrire un approccio personalizzato e completo alla riabilitazione dell'atleta.

Il modo corretto per organizzare la riatletizzazione

Dopo la fase acuta di controllo del dolore e dell’infiammazione, si passa alla rieducazione funzionale tramite esercizi mirati per il recupero della forza, resistenza, flessibilità, equilibrio e coordinazione, inclusi esercizi specifici per il recupero del gesto sportivo e della performance.

Il piano rieducativo motorio deve essere individuale, in quanto ci sono vari fattori da considerare per raggiungere il risultato del recupero funzionale nello sportivo:

  • Causa e natura del trauma
  • Durata dell’immobilità
  • Grado di invasività dell’intervento e tessuti interessati (se l’immobilità è dovuta a un intervento chirurgico)
  • Tipo di intervento (per esempio, gli interventi in artroscopia sono meno invasivi rispetto a interventi con resezioni più estese dei tessuti)
  • Presenza di eventuali disabilità preesistenti
  • Età biologica del paziente
  • Stile di vita del soggetto
  • Composizione corporea.

Le lesioni derivate da infortuni in ambito sportivo si dividono in microtraumatiche, coinvolgenti principalmente strutture superficiali, e macrotraumatiche, coinvolgenti solitamente strutture profonde come legamenti e cartilagini. Comune a entrambi i tipi di lesioni è il dolore e la perdita di funzionalità, quindi l’obiettivo della riabilitazione è il recupero, il più rapido possibile, considerando i processi biologici di guarigione.

Si utilizzano terapie strumentali come tecarterapia e laserterapia, e terapie manuali come massoterapia e mobilizzazione. Successivamente si passa alla riatletizzazione con esercizi specifici per il rinforzo muscolare e la propriocezione. Le tecniche di bendaggio e kinesiotaping sono diffuse per limitare il gonfiore e fornire supporto durante il recupero.

Oltre alla gestione fisica, l’aspetto psicologico è cruciale per motivare il paziente e prevenire il sovraccarico durante il ritorno all’attività sportiva. È essenziale anche prevenire ulteriori infortuni attraverso esercizi specifici di riscaldamento e di stretching. La comunicazione tra terapista e squadra sportiva è fondamentale per rispettare i tempi di recupero e prevenire ricadute.

La durata

La durata di un ciclo di rieducazione sportiva dipende dalla disponibilità e dalle condizioni del paziente. Il terapista sportivo deve ideare un percorso riabilitativo seguendo l’atleta individualmente. Infatti i tempi di recupero deve essere proporzionale all’atleta una scaletta di obiettivi da raggiungere in sequenza prima di affrontare il livello successivo del programma di riabilitazione. E’ infatti molto importante che partecipi attivamente alla pianificazione del programma di recupero dall’infortunio.

PROMOZIONIRitrova il tuo benessere

LINFODRENAGGIO
100DI SCONTO
Liberati dal gonfiore e dai liquidi in eccesso con il linfodrenaggio: ritrova leggerezza e benessere.
  • Promozione Limitata
  • 10 sedute
  • Consulenza Gratuita
MOLTO RICHIESTO
POSTURALE
100DI SCONTO
Scopri il benessere attraverso la ginnastica posturale: migliora la tua postura, riduci il dolore e riacquista la tua mobilità naturale!
  • Promozione Limitata
  • 10 sedute
  • Consulenza Gratuita
PREPARAZIONE ATLETICA
OFF SEASON
Potenzia il tuo corpo per raggiungere prestazioni ottimali e prevenire infortuni!
  • Test + Programma personalizzato
  • Allenamento supervisionato in palestra
  • Consulenza Gratuita

COSA DICONO DI NOI

L'opinione del paziente è importante!

Eccellente
In base a 22 recensioni
Alessio Dei Cicchi
Alessio Dei Cicchi
2024-04-22
Sto facendo fisioterapia per riabilitazione post intervento chirurgico ricostruzione crociato anteriore e menisco. Non posso che parlare bene di questa esperienza. Vincenzo sta eseguendo un lavoro professionale e meticoloso che mi sta riabilitando in pochissimo tempo. Lo studio è dotato di molte attrezzature, sempre pulito e accogliente. Lo risceglierei sicuramente!
Giulia Cifani
Giulia Cifani
2024-04-19
Sono stata al centro di fisioterapia Omniafisio per una sessione di massoterapia e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta dell'esperienza. La massoterapia offerta è stata eccezionale, con terapisti altamente qualificati che hanno saputo individuare e trattare le mie tensioni muscolari in modo efficace.
Gabriella Ciardiello
Gabriella Ciardiello
2024-04-13
Dopo aver sofferto per mesi di problemi al tendine d'Achille, con un ciclo di fisioterapia con onde d'urto ed esercizi specifici ho finalmente risolto, affidandomi a professionisti gentili, belli e preparati
Vittoria Latella
Vittoria Latella
2024-04-12
Professionista a tutto tondo. Professionale, disponibile e sempre pronto ad accogliere le esigenze del cliente. Il tutto accompagnato da gentilezza e serietà.
Andrea Vecchio
Andrea Vecchio
2024-04-06
Ho una tendinosi ad una spalla, un problema che mi porto da almeno 2 anni e con 2-3 mesi di trattamenti (circa 15) la cosa è molto migliorata e possono finalmente tornare a giocare a basket (ho 52 anni). Utilissimo anche il fatto di fare un "tagliando" di controllo dopo 1 mese per verificare che gli esercizi lasciati da fare a casa, dopo il periodo di cura intensiva, abbiano portato a risultati. Cortesi, preparati, efficaci, studio nuovo e molto curato. Se avete qualche acciacco, fatevi dare un'occhiata: sicuramente risolverete!
claudia ramacciotti
claudia ramacciotti
2024-03-14
Sono stata da Omniafisio per un ciclo di sedute di linfodrenaggio manuale Vodder e ne ho avuto grandi benefici. Da subito ho sentito le gambe più sgonfie e andando avanti con le sedute gli effetti erano sempre più visibili (le foto del "prima e dopo" non mentono). Mi sono trovata benissimo. Professionalità, gentilezza e competenza sono senz'altro gli elementi principali di questo studio.
Emanuela Santamaria
Emanuela Santamaria
2024-03-13
Ho avuto una frattura scomposta al perone(a settembre)dopo l'intervento non mi era stata lasciata nessuna indicazione riguardo la mia riabilitazione e la possibilità di quando e come ricamminare senza stampelle,ma grazie a Vincenzo,che oltre essere cortese e disponibile,ha capito subito come intervenire,con la fisioterapia giusta e indicandomi la ginnastica da fare sia individualmente che con lui. A metà novembre camminavo senza stampelle con un tutore di sostegno(sempre da lui suggerito)e a febbraio ho concluso il mio ciclo,senza gonfiore e nessun dolore. Consiglio
Matteo Scaccia
Matteo Scaccia
2024-03-10
Omniafisio una vera certezza. Personale competente, mi hanno risolto il problema con pochi trattamenti. Il dott. Capuana mi ha messo subito a mio agio. Professionali ed efficaci. Grazie mille per il vostro aiuto. Lo consiglio
Rosa Valentina Raffaele
Rosa Valentina Raffaele
2024-03-03
Tecar, massaggio (anzi, massoterapia decontratturante, sennò mi rimproverano) e caffettino!!! Mezz'ora di relax per rimetterti al mondo!!! Grazie Nicolò :)
Tommaso Bruno
Tommaso Bruno
2024-03-02
Il mio ginocchio dava problemi da anni e ora finalmente sono piano piano tornato a correre. Dopo tanta rieducazione motoria sembra essere totalmente risolto il problema, evitandomi così l'intervento proposto dall'ortopedico che mi aveva inizialmente visitato. Grazie!!
FAQ

Domande frequenti

Cos'è la riatletizzazione o rieducazione funzionale?

Il recupero funzionale nello sportivo è un processo di riabilitazione mirato a ripristinare la funzionalità muscolare e articolare dopo un infortunio sportivo, consentendo agli atleti di tornare alla pratica sportiva in modo sicuro e efficiente.

Quali sono i principali obiettivi della riatletizzazione?

Gli obiettivi principali della riatletizzazione o rieducazione funzionale sono: ridurre il dolore, ripristinare la forza muscolare e la flessibilità, migliorare la coordinazione e l’equilibrio, e prevenire futuri infortuni.

Quanto tempo richiede il processo di riatletizzazione?

Il tempo necessario per la riatletizzazione e il recupero funzionale nello sportivo dipende dalla gravità dell’infortunio, dalla risposta individuale del paziente alla terapia e dalla disciplina nell’aderire al programma di riabilitazione. In genere, il recupero può richiedere da settimane a mesi.

Posso praticare esercizi fisici durante la riatletizzazione?

Sì, gli esercizi fisici sono spesso parte integrante del processo di recupero funzionale. Tuttavia, è importante seguire le indicazioni del fisioterapista Omniafisio per evitare di aggravare l’infortunio o ritardare la guarigione.

Cosa devo fare per prevenire futuri infortuni dopo la riatletizzazione?

Dopo il recupero funzionale, è essenziale continuare a seguire un programma di esercizi di rafforzamento, flessibilità e stabilizzazione per mantenere la salute muscolare e articolare e ridurre il rischio di futuri infortuni.

CONTATTACI

Richiedi un appuntamento

    Contatti Fisioterapia Trigoria Mostacciano, Spinaceto, Valleranello, Fonte Laurentina, Tor de Cenci, Castel di leva, Castel di Decima, Divino Amore, Falcognana
    Appuntamento

    06 87 08 1230
    info@omniafisioroma.com

    Orari lavorativi

    Lunedi – Venerdì: 08:00 – 20:00
    Sabato: 09:00 – 13:00

    Dove Siamo

    Via Antonino Giuffrè 127
    (Trigoria) Roma

    Apri chat
    Hai bisogno di aiuto?
    Omniafisio
    Ciao 👋
    Come possiamo aiutarti?