fbpx

Padel e infortuni: come la fisioterapia può aiutare

Padel e infortuni: come la fisioterapia può aiutare

Il Padel è uno sport relativamente recente che, negli ultimi 3-5 anni, si è diffuso molto anche in Italia, attirando a sé persone di tutte le età, spesso già sportive e allenate ma altrettanto spesso principianti.

In realtà non è uno sport semplice, al contrario il Padel richiede tutta una serie di movimenti e cambi direzionali molto rapidi, oltre che frequenti, che il giocatore deve coordinare con i movimenti della racchetta.

La combinazione di questa attività non deve essere sottovalutata soprattutto dai giocatori principianti che non sono già allenati.

Infatti, succede di frequente che i giocatori di padel riscontrino alcuni infortuni sul campo e, in tutti questi casi, la fisioterapia può aiutare e fare la differenza nel recupero del gesto atletico.

Gli infortuni più frequenti per chi pratica Padel

Secondo le ricerche più recenti, gli infortuni da padel più frequenti interessano principalmente gli arti superiori, gli arti inferiori e la schiena.

Tra gli arti superiori, le articolazioni più spesso interessate da infortuni sono il gomito e la spalla, con traumi causati dai movimenti frequenti del braccio che impugna la racchetta.

Per quanto riguarda gli arti inferiori, le parti più spesso interessate sono la caviglia e il ginocchio, coinvolte nei veloci e continui cambi direzionali durante il gioco.

Infine, anche la schiena può essere soggetta a infortuni durante questa attività, soprattutto per quanto riguarda la zona lombare a causa dei movimenti improvvisi sul campo che comportano rapide torsioni e un’attivazione muscolare di una certa entità.

Nel caso di uno tra questi infortuni da padel, come può aiutare la fisioterapia? Scopriamolo di seguito.

Padel e infortuni: come può aiutare la fisioterapia?

Dopo aver definito quali sono le zone del corpo più interessate dagli infortuni da padel, vediamo ora quali sono i traumi più comuni e come la fisioterapia può aiutare il giocatore a recuperare completamente le sue abilità.

Epicondilite o “gomito del tennista”

L’epicondilite è un’infiammazione che riguarda i tendini che connettono i muscoli dell’avambraccio alla parte esterna del gomito ed è molto frequente nei giocatori di Padel e, più in generale, in chi pratica attività in cui è prevista la ripetizione di gesti meccanici con la mano e con il braccio.

Subito dopo l’infortunio è importante tenere il braccio e la mano a riposo dal gesto che ha causato il disturbo ma di solito non è necessario sospendere tutte le altre attività quotidiane.

Dopo la fase acuta, il fisioterapista potrà aiutare con terapie specifiche come le onde d’urto o alcuni trattamenti manuali.

Padel e infortuni come la fisioterapia può aiutare - Trigoria Fonte Laurentina

Lesioni al ginocchio

Anche il ginocchio è spesso colpito da infortuni durante il Padel i quali possono causare infiammazioni varie, più o meno gravi, provocando non solo dolore ma anche difficoltà o impossibilità di movimento.

In questo caso, in base all’entità del trauma, potrebbe essere necessario un lavoro di squadra tra ortopedico e fisioterapista dove, quest’ultimo, ricoprirà un ruolo fondamentale perché guiderà il paziente verso il recupero completo della stabilità, del controllo e della forza del ginocchio con un percorso di riabilitazione personalizzato.

Lombalgia

Come detto in precedenza, la schiena può essere colpita dagli infortuni da Padel soprattutto nella zona lombare, comportando dolori più o meno importanti nel paziente.

Nei casi di minor gravità, il dolore è la massima manifestazione dell’infortunio ma, in altri casi, il giocatore può riportare delle lesioni vertebrali.

Se, quindi, il dolore dovesse diventare insopportabile è davvero importante rivolgersi ad un fisioterapista e farlo il prima possibile per seguire un percorso personalizzato con l’obiettivo di rieducare la colonna vertebrale, ristabilendo una postura corretta in fase statica e dinamica.

Quando il dolore sarà diminuito, il fisioterapista potrà intervenire anche con terapie strumentali (per esempio, tecarterapia) e/o trattamenti manuali.

Padel e infortuni: fisioterapia a Roma

Nel nostro studio di fisioterapia Omniafisio a Trigoria (vicino al Campus Bio-Medico) seguiamo da vicino gli sportivi che hanno riportato un infortunio nel padel con approcci personalizzati.

Il nostro obiettivo è quello di far tornare ogni giocatore in campo il prima possibile, riducendo il rischio di recidive. Dopo la prima consulenza gratuita e la valutazione del tuo problema, stabiliremo come procedere in base alle tue specifiche esigenze  e ti seguiremo passo dopo passo, fin quando avrai completamente recuperato la tua capacità sportiva.

Prenota subito il tuo consulto gratuito con Omniafisio!

Padel e infortuni come la fisioterapia può aiutare - Trigoria Fonte Laurentina
Contattaci

Stai cercando un fisioterapista?

Omniafisio a Trigoria Roma offre consulenza gratuita. Contattaci per informazioni.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Apri chat
    Hai bisogno di aiuto?
    Omniafisio
    Ciao 👋
    Come possiamo aiutarti?